Alternatore auto: Dubbi sulla garanzia?

L’alternatore auto, come già accennato su un precedente articolo, è un componente elettrico importantissimo per la distribuzione di energia elettrica sulla nostra auto.

Molti automobilisti hanno ancora dubbi sulla garanzia di questo componente, specialmente quando si parla di auto usate.

La garanzia di un alternatore auto viene riconosciuta anche su un veicolo usato. L’autosalone deve per legge, riconoscere 2 anni di garanzia. Quindi l’alternatore deve essere sostituito in garanzia salvo rare eccezioni.

Un alternatore non viene sostituito in caso di urto, cinghia dei servizi troppo tesa (danneggiamento dei cuscinetti), corto circuito dovuto da altri elementi elettrici.

Qualora si ritenesse necessario sostituirlo, conviene acquistarlo rilasciando tutti i dati dell’auto riportati sul libretto di circolazione e farsi seguire da qualcuno in grado di consultare tutti i codici e listini dell’originale, dei revisionati e dell’aftermarket.

Giuliano Cosimetti

31 Responses to Alternatore auto: Dubbi sulla garanzia?

  1. Circa un paio di mesi fa, mio padre decise di comperare un'auto usata e io feci una ricerca su internet nella pagina secondamano.it; incontrai un usato "interessante", presso Autostyle snc

    s.s. Paullese 10 – 26010 – Monte Cremasco (CR)

    Lombardia; purtroppo i problemi sono iniziati quando l'alternatore ha smesso di funzionare e il signor Giorgetti Armando ha detto a mio padre che, aimé la garanzia non copriva questo pezzo; il sig. Armando comunque comunica a mio padre che ad un prezzo di "favore" di 400 euro, il problema si sarebbe risolto. A parte di complimentarmi per la serietá dimostrata da AUTOSTYLE, vorrei sapere se in qualche modo fosse possibile essere risarciti della spesa di riparazione che presso un'altra officina, é costata solamente 290 euro.

    Saluti Alberto

    • Ciao Alberto,
      l'alternatore è coperto dalla garanzia, perchè non può essere definito un ricambio di consumo (es: freni, filtri e in alcuni casi la frizione).

      Io farei scrivere una lettera dall'avvocato allegando la fattura. Le auto usate sono coperte da due anni di garanzia come previsto dal regolamento europeo.

      Giuliano

  2. Ciao Giuliano,

    innanzitutto grazie per la risposta e per la tua rapiditá; per quanto riguarda il tuo consiglio, come potrai immaginare, per una spesa di 300 euro, far fare una lettera da un'avvocato risulterebbe purtroppo antieconomico.

    Grazie mille e complimenti per la pagina.

    Saluti

    Alberto

    • Purtroppo avvocati e notai sono la nostra passione :)

      Grazie ancora per i complimenti.

      Un saluto

      Giuliano

  3. Salve,
    io ho avuto un problema abbastanza anomalo. Dopo 10 mesi dall’acquisto della vettura usata (quindi di legge in garanzia) si è guastato l’alternatore che, a sua volta (come mi ha scritto l’officina che mi ha riparato la macchina) ha causato altri danni (per un valore totale di 1200,00€). Ovviamente la concessionaria mi ha detto che, essendo l’alternatore fuori dalla garanzia, non potevo chiedergli alcun danno. Pertnato mi son rivolto alla società dei consumatori…anche se sono ancora dubbioso dell’esito (non vorrei che oltra al danno di 1200,00€ ci sia anche la beffa con le spese legali). Da aggiungere a quanto ho scritto dopo circa 20 gg da questa riparazione si è fuso anche il motore. Il meccanico che mi ha riparato la macchina dice che il motore si è fuso e che la colpa non è dei pezzi cambiati mentre, ovviamente, il salone che mi ha venduto l’auto dice che è colpa del meccanico che mi ha riparato la vettura.

    I miei dubbi sono tanti:
    ho comprato la vettura in un salone mercedes (anche se è una megane) e ho riparato la macchina in un officina Fiat….può comportare qualche problema???
    e poi, i danni causati dall’alternatore (1200,00€) deve pagarli la concessionaria che mi ha venduto la macchina??
    e poi, quest’ultimo danno (motore fuso) che deve risarcirmelo???

    e poi, qualcuno conosce un buon guru a cui rivolgermi?? ;)

    grazie in anticipo dell’aiuto
    ciao

    • @Giuseppe, salvo particolari clausole sul contratto di vendita, anche l’alternatore deve rientrare in garanzia.
      Non ha importanza il marchio rappresentato dall’officina che ha riparato la tua auto. Se l’autosalone vuole tutelarsi per i danni causati al motore, deve richiedere una perizia.
      Se i ricambi utilizzati erano originali oppure aftermarket equivalenti all’originale la garanzia rimane intatta. Se invece il danno è stato provocato da un ricambio difettoso, allora hai diritto a 2 anni di garanzia del produttore (essendo stato il meccanico a fatturarli, sarà lui a richiederla).

  4. Ciao,
    sono in cerca di un perito, dlle parti di roma, che possa farmi una perizia legale sulla mia vettura guasta in modo che, anch’io, oltre a terze persone ho una perizia in mano con la quale ribattere quando ci sarà la causa in tribunale.

    Vi ringrazio in anticipo dell’aiuto

  5. Salve Giuliano,

    Stessa faccenda con l’alternatore é capitata a me e sto ancora litigando con il venditore.

    Una Range Rover acquastata usata con “terorici” 75000km … dopo 15000 Km si brucia l’alternatore in autostrada fatalitá mi soccorre nell’immediato una pattuglia della stradale mentre avevo mia figlia di 3 mesi in auto.

    Ció detto dopo aver pagato il recupero (300 Euro) il venditore recupera la vettura dal soccorso stradale, la ripara e mi presenta un conto di 1200 Euro.

    A questo punto sollevo un problema ostico:
    1. Un mese fa inospettito del fatto che la macchina non mi chiede di fare i tagliandi la faccio visionare da un amico il quale mi dice che i cholometri sono stati “ritoccati”.
    A casa mia si chiama truffa.
    Soprassiedo perché non sono un belligerante con l’avvocato in tasca.

    2.Sto ora litigando con il concessionario perché mi dice che l’alternatore é un consumabile e quindi non in garanzia.

    3. Il venditore mi aggiunge che essendo una vettura venduta ad un’azienda non puó essere coperta da garanzia di 1 anno. (nessun accordo in merito stipulato durante la compravendita).

    4. Beffa sulla beffa mi dicono dopo 10 mesi che la vettura risulta ancora impagata. Ho rilasciato un assegno circolare non trasferibile intestato a loro e regolarmente quietaziato.

    Che fare con questi “farabutti”??

    Attendo risposte

    • @Riccardo, esiste una normativa europea 99/44 che prevede 2 anni di garanzia sull’auto usata, in alternativa 1 anno con consenso firmato dall’acquirente. Le uniche auto che non godono di garanzia, sono quelle vendute da privati a privati.

      Quando hai acquistato l’auto, ti hanno fatto firmare un contratto che citava l’anno di garanzia? Se si, controlla quali parti venivano escluse da garanzia.

      Ultima cosa, se il tuo meccanico può rilasciarti una stampa della diagnosi che certifica il “taroccamento” dei chilometri, contatta un avvocato e fai causa al venditore. La cassazione prevede la restituzione totale della spesa affrontata.

  6. Ciao, ho una Opel Atra SW del 2006 e a maggio del 2012 ho dovuto sotituire l’alternato perchè guasto. Oggi, a distanza di poco più di un anno, si è guastato nuovamente.
    Il meccanico non mi riconosce la garanzia addicendo che è solo per 1 anno, avendo montato un ricambio non originale Opel.
    So che per legge invece la garanzia deve essere di 2 anni.
    Potresti gentilmente consigliarmi sul da farsi?
    Grazie mille, ciao.

    Anna

    • Ciao Anna, quasi sicuramente l’alternatore che ti è stato montato era ricondizionato e non nuovo. In questi casi la garanzia è valida 1 anno. Puoi fornirci il codice dell’alternatore riportato in fattura/ricevuta?

  7. Salve,acquistato l auto usata in un officina,ho la fattura di vendita auto,non ho firmato nessun foglio di garanzia,dopo 8 mesi se rotto l alternatore,fattura della riparazione firmata ma non ho ancora pagato,sono obbligato a pagare o comunque la garanzia esiste?

    • @Anita, la garanzia legale sull’usato è di 2 anni. Solitamente il venditore propone una garanzia contrattuale valida un anno con servizi di riparazione forniti da un’altra azienda. Non avendo stipulato un contratto del genere, la tua garanzia rimane valida 2 anni.

  8. Salve,
    Ho comprato un’auto 3 mesi fa, oggi si è rotto l’alternatore mi hanno detto che non è in garanzia premetto che ho una garanzia di 12 mesi!
    Grazie Davide

  9. @Davide
    L’alternatore è coperto dalla Garanzia Legale di Conformità, quindi hai pienamente diritto alla riparazione in garanzia.
    Fa una raccomandata con diffida ad adempiere il lavoro ai sensi del D.Lgs 206/2005, citando la Garanzia Legale di Conformità che il venditore è tenuto a prestare per legge.

  10. Grazie mille Andrea purtroppo però mi dicono che non è in garanzia e devo pagare io!???? dovrei mette in legale ma purtroppo i tempi poi si fanno lunghissimi ed io ho bisogno la macchina per andare a lavorare! Quindi non so più che fare!!!!!!!

    • @Davide, riprendi il contratto che ti hanno fatto firmare e controlla se l’alternatore è escluso dalla copertura della garanzia. Altrimenti avvertili che metterai un avvocato se non si sbrigano a ridarti l’auto perfettamente funzionante. In alternativa allerta anche il venditore.

  11. Buon giorno Giuliano, un mese fa ho acquistato una Fiat Grande Punto di seconda mano presso un rivenditore. Dopo tre settimane e meno di 1000 km percorsi mi si è accesa la spia della batteria e avendo eseguito un controllo con il tester si è scoperto che il problema è dell’alternatore che non carica a sufficienza. L’alternatore stesso è compreso nella sceda di conformità del veicolo usato con la dicitura “Normale condizione di utilizzo”. Mi sono rivolto presso la garanzia la quale mi ha scritto dicendo che la batteria non rientra in garanzia. Ovviamente ho risposto dicendo che il problema non è nella batteria ma nell’alternatore che non la carica e chiedendo come mi devo comportare. Sono passati 5 giorni e non ho ricevuto nessuna risposta. Considerato che la macchina ferma mi sta causando molti problemi che cosa mi suggerisce di fare?

      • Stasera devo passare dal venditore per cui gli riferirò a voce quanto da te suggerito. Secondo te sarebbe il caso di fare lo stesso anche con la società che si occupa della garanzia (mandando una lettera firmata dal legale)? Grazie mille, Eusebio

        • @Eusebio, parla con il rivenditore perché in questo caso è lui che ti ha venduto l’auto e questa garanzia accessoria. Qualora quest’ultima non ti riconosce l’alternatore in garanzia, sarà il venditore a dover ripristinare il tutto, come previsto dalla normativa 99/44.

  12. salve, posseggo una opel corsa 1500td, l’anno scorso, a marzo, ho cambiato l’alternatore con uno non originale, dopo 8 mesi l’alternatore ha smesso di funzionare e il mio meccanico, si fece sostituire il pezzo in questione, adesso dopo altri 8 mesi, mi è capitata la stessa cosa, domanda:anche sui pezzi non originali ci sono 2 anni di garanzia?mi potete dire la norma o articolo preciso a riguardo?
    Grazie

    • @Massimo ogni ricambio indifferentemente se è originale casa auto, originale aftermarket oppure solo equivalente, la legge prevede lo stesso 2 anni di garanzia. E’ riportata sul codice del consumo dall’articolo 128 fino al 135.

  13. Buongiorno,
    sono proprietaria di una saab 9.3, in febbraio 2013 ho dovuto sostituire l’alternatore dell’auto in quanto rotto.
    Oggi 12.08.2014 devo nuovamente sostituire lo stesso pezzo e mi dicono che non sono più coperta da garanzia in quanto sulle parti elettriche è solo di un anno. E’ vero?
    Possibile che l’alternatore duri 18 mesi?
    Sabrina

      • Denso DAN514 14V 140A 102211-8270 questo potrebbe essere il codice dell’alternatore. Mi dicono cmq che era nuovo in quanto per il tipo modello/auto quelli rigenerati non andrebbero bene

        • @Sabrina, il codice che mi hai dato riguarda il Denso nuovo e costa di listino € 333,00 + Iva.
          Esistono molte case produttrici Aftermarket che lo vendono sotto il loro marchio. Ad esempio c’è Hella, Magneti Marelli, ecc.
          Poi ci sono molti altri distributori che li vendono al netto.
          Ricorda che i rigenerati provengono dalla ricostruzione degli originali guasti. Non vedo per quale motivo non dovrebbero andare bene.

Lascia un commento


Articolo scritto da Giuliano Cosimetti


Inizia la sua carriera nel settore automotive come operaio presso un’autofficina meccanica di Roma. Successivamente entra a far parte della Europcar occupandosi del controllo dei preventivi di carrozzeria e meccanica diventando - dopo nemmeno un anno - coordinatore del pool ispettori. Prosegue la sua carriera presso la ServiziAutoOnline (Saol) dove sviluppa il primo portale di meccanica online e una capillare rete di assistenza per alcune aziende del noleggio a lungo termine. Oggi è amministratore della GenesiSaw Srl dove si occupa principalmente di assistenza flotte aziendali e automobilisti privati. | Facebook | Twitter | Linkedin | Google+ |