Come evitare ulteriori danni (e costi) provocati da una guarnizione della testata bruciata

21 Flares Twitter 4 Facebook 15 Google+ 0 LinkedIn 2 21 Flares ×

Guarnizione della testata: Suggerimenti durante la sostituzione

Dopo la cinghia di distribuzione, la guarnizione della testata è tra i componenti meccanici che preoccupano maggiormente l’automobilista in quanto può danneggiarsi a causa delle alte temperature raggiunte dal motore.

La guarnizione della testata isola i passaggi dell’acqua da quelli dell’olio motore, evitando che si miscelino tra di loro. Raggiunte temperature superiori ai 90°, la guarnizione potrebbe bruciarsi qualora il motore non venisse spento immediatamente.

Per evitare questo spiacevole inconveniente, occorre tenere sotto controllo la spia (o lancetta) sul cruscotto. Al primo segnale di allarme bisogna spegnere immediatamente l’auto e attendere che la temperatura del motore scenda prima di iniziare le operazioni di controllo del livello di acqua nel radiatore.

Perdita d’acqua

L’elevata temperatura dell’auto può essere causata da una perdita di acqua dal circuito (radiatore esterno e radiatore del riscaldamento interno), dalla pompa acqua, dal termostato bloccato o dal malfunzionamento del bulbo posizionato sul radiatore (manda l’impulso alle ventole di raffreddamento).

Se durante i controlli dei livelli vi accorgete che la vaschetta del radiatore è vuota, provvedete al rabbocco (a motore freddo) con acqua semplice. Se l’auto è dotata di spurghi sulle tubature, accendete il motore e tenetele aperte fino a che non fuoriesce tutta l’aria per evitare la formazione di sacche nell’impianto.

Dopo aver portato a termine il rabbocco, recatevi subito dal meccanico per un controllo generale.

Acqua nei cilindri

Un altro difetto dovuto dalla guarnizione della testata bruciata è la presenza di acqua nei cilindri. Se i passaggi dell’acqua si danneggiano, il liquido potrebbe finire nei passaggi dell’olio oppure direttamente nei cilindri (sui motori a benzina questo difetto è riscontrabile nell’immediato).

Almeno una volta nella vita avrete visto delle auto accendersi di mattina e procedere a tre cilindri. Nei casi meno gravi, l’acqua che si depositata nel cilindro durante la notte viene bruciata e il veicolo torna a quattro cilindri. Se il danno sulla guarnizione della testata è invece più grave, il passaggio del liquido nei cilindri diventa immediato e continuativo.

In questi casi occorre chiedere soccorso ed evitare di accendere l’auto.

Cambiare anche la cinghia di distribuzione

Quando si sostituisce la guarnizione della testata, occorre cambiare anche la cinghia di distribuzione e la pompa acqua (specialmente se l’auto ha già qualche anno). Spesso vengono sostituite tutte le guarnizioni dei collettori e il termostato, procedendo con un controllo dei manicotti in gomma.

Sulla testata e nel monoblocco motore, ci sono dei tappi metallici a pressione. Anche questi sono soggetti ad usura e possono provocare delle perdite (piccole e impercettibili all’inizio) difficili da sostituire per via della loro posizione.

Se state effettuando la sostituzione della guarnizione della testata, ricordate al meccanico di dare un’occhiata ai tappi. Con la testata smontata è più facile ispezionarli.

Costi per la sostituzione

I costi per la sostituzione della guarnizione della testata possono variare a seconda della tariffa oraria di manodopera applicata dal meccanico, dal tempo previsto dalla casa automobilistica e dal tipo di ricambio utilizzato (originale casa automobilistica oppure aftermarket equivalente all’originale).

A lavoro terminato è buona norma aggiungere nell’impianto di raffreddamento, almeno 3 litri di antigelo.

21 Flares Twitter 4 Facebook 15 Google+ 0 LinkedIn 2 21 Flares ×

201 Responses to Come evitare ulteriori danni (e costi) provocati da una guarnizione della testata bruciata

  1. Buonasera, volevo sapere se potete aiutarmi:
    ho un terracan CRDi 2900 cc del 2002, 175.000 km, da circa 3.000 km il motore mangia acqua, un litro circa ogni 500/600 km, in più ho un forte odore acido dallo scarico e il motore è diventato più rumoroso tipo rumore di iniettori, le prestazioni non sono calate,non fa fatica adandare in moto sia a freddo che a caldo, va sempre a 4 cilindri, mai a 3, l’olio del motore non è emulsionato ma trovo il tappo del radiatore sporco d’olio.
    Se qualcuno può aiutarmi.
    Grazie.
    Francesco

      • Salve.help me! E’la terza volta in 15 gg ke la mia auto, una punto benzina con impianto gpl, dopo tratti di strada anche brevi, accende la spia del radiatore e l’acqua va in ebollizione.il meccanico ha sostituito, dice, la guarnizione della testata, il bulbo ed il termostato, con ingente spesa.stasera ha esordito dicendo ke è un problema del polmone impianto gpl che fa entrare aria nei circuiti.a me sembra una cavolata, tanto più che il problema si presenta sia a benzina he a gpl…inoltre i due meccanismi non sono separati? Dal basso della mia inoranza in merito chiedo aiuto!! Eva

  2. Ciao ragazzi.
    Stamattina ero in viaggio e ho sentito che la macchina perdeva di potenza.
    Mi sono accostato e la macchina sembrava apposto ma non ripartiva. Ho una ForFOur 1.5 diesel.
    Dopo 15 minuti la macchina è ripartita e mi sono recato da un’autofficina constatando che la macchina era apposto ma mancava l’acqua nel radiatore. la cosa strana che l’ho fatto controllare 2 settimane prima.
    Hanno inserito il liquido di contrasto(azzurro) e si è ingiallito, decretando la guarnizione bruciata.
    Mi hanno fatto un preventivo che comprende Guarnizione testata+ 2guarnizioni interne+ termostato acqua+guarnizione collettore scarico+ spianatura testata+ manodopera+ antigelo(3 litri) tutto 500 euro.(250 euro circa di manodopera)

    Volevo sapere da voi se sono gli interventi giusti da fare e se il preventivo è giusto.

    Attendo vostre risposte.
    Grazie mille!
    Luigi

  3. buongiorno,sono giuliano e disabile in carrozzina elettrica,ti chiedo info per me imp dato che il mezzo e’ allestito di pedana sollevatore,capisci vuol dire poter girare,ad oggi devo rinunciare viaggi lunghi,xche’ e’ riscontrato da test alla mercedes,testata bruciata con acqua nei cilindri ed elimina acqua dalla marmitta ,mia moglie controlla radiatore e imbocca acqua se serve adopera nei piccoli viaggi senza problema ,quindi dai costi e eta’ del mezzo non conviene ripara .e’ possibile raggiungere coverciano a fi inoltre dal meccanico di casa, ma off autorizzata ha consigliato motore semintegrale ,quanto spendo e a quel punto conviene,il mio mezzo e’ del 2002′,scusa il mio libro ma e’ il mio stato,ti ringrazio grazie giuliano

    • @Giuliano, prima o poi dovrai per forza sistemare almeno la guarnizione della testata (e non tutto il motore). L’acqua finirà dentro i cilindri e l’auto inizierà ad andare male, camminando a stenti e consumando molto carburante. L’operazione di ripristino della testata comprende la sostituzione della guarnizione e del kit di distribuzione.

  4. ciao Giuliano,sono il cavallo di ferro disabile,senti mi hanno chiesto 1200 euro x la guarnizione della testata,se piccole cose nel tirar giu’il motore si puo’ arrivare ai 2000-2 – 300 euro il meccanico ad oggi e’ un amico,che dici,ciao

  5. a me hanno chiesto 1000€ quando ho bruciato la guarnizione della testata…hanno cambiato anche l’olio e la cinghia di distribuzione visto che c’erano

  6. ho una fiat uno 45 del 1984, ho notato sotto il tappo dell’olio, tracce viscide di olio bianco, ho pensato alla guarnizione del motore brucuata, ho portato l’auto a fargli il test in un a officina fiat, mi è stato detto che la guarnizione non è bruciata. Non mi sanno dire il come mai la presenza di sostanza gialla sotto il tappo dell’olio, tu che ne dici. michelotti roberto

    • @Roberto, utilizza un additivo da inserire nell’olio vecchio per pulire il motore. Poi scarica tutto l’olio (magari lascialo scolare tutta la notte). Poi utilizza un olio decente e l’additivo nanotecnologico che avrai visto nei nostri filmati. Tieni sempre l’auto sotto controllo (secondo me non avrai più problemi).

  7. Buongiorno, possiedo da 2 mesi circa una seat alhambra diesel del 2001 85kw 115 cv .190.000 km.
    mi si accende la spia del raffreddamento che indica ,STOP ALLARME LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO. L’acqua è a livello e ho notato una piccola quantita’ di sostanza viscosa nell’acqua. il punto è che sfiatando il tappo si spegne la spia ma dopo qualche ora o km si riaccende.Ho smontato e pulito la vaschetta su consiglio del venditore ma il problema persiste. Ho timore che sia la testa da rifare….cosa ne pensi?

  8. Grazie per la celere risposta, ho notato che a motore freddo cioè la mattina, mi segnala subito il guasto ma nello stesso tempo i manicotti malgrado l’acqua sia fredda, sono gonfi. Mi attacco alla speranza che una remota possibiltà meno dannosa ci sia.

  9. Grazie Giuliano, oggi ho fissato l’appuntamento dal meccanico di fiducia…..ti farò sapere .
    Grazie ancora per cortesia.
    Gianni

  10. salve una informazione ho appena acquistato una fiat 500 del 2008 1.3 multijet 75cv,mi sono accorto che va a tre cilindri con discontinuita,l’ho portata a chi me la venduta vista la garanzia e mi hadetto che il suo meccanico sospetta che sia acqua nel serbatoio che dovra essere smontato e pulito,mi potete dare una dritta?nelle ultime due diagnosi si verificato errore camblaggio inniettori che sono gia stat i cambiati alla primo allarme,almeno cosi dicono

    • @Enrico, potrebbe essere anche dell’acqua nel serbatoio. Mi domando solo una cosa, il meccanico prima e durante la sostituzione degli iniettori (ammesso che sia vero) non aveva visto le tracce di acqua nell’impianto di alimentazione?

      • si hanno presunto che ci fosse acqua nel serbatoio,hanno trovato anche della polvere bianca attorno agl’iniettori che hanno rigenerato e non sostituito,ma quello che mi domando io è : se il problema lo sente un cilindro per la questione dell’acqua nel serbatoio,gl’altri tre cosa fanno sono indifferenti all’ acqua mentre il quarto si blocca??tra l’altro il pieno l’ho fatto io ma il problema è successo prima,ma non ho prestato attenzione finche non me l’hanno fatto notare,poi ho capito che lo stesso problema mi è successo qualche km dopo essere uscito dal concessionario.

        • @Enrico, si può bloccare anche un solo iniettore, non necessariamente si bloccano tutti e quattro. La polvere bianca che hanno trovato è sicuramente del calcio provocato dall’evaporazione dell’acqua.

  11. Ciao Giuliano, da quando ho iniziato ad interloquire con te,la mia alhambra si diverte a spiazzarmi. Adesso si accende la spia solo al mattino ma dopo 4 km. tutto rientra e le accensioni quotidiane a distanza di qualche ora sono regolari senza allarmi. Passate le 5 /6 ore
    si riaccende per spegnersi da li a poco.Sembra che il meccanico non ci capisca molto e mi ha suggerito di attendere che arrivi il caldo ma dovrei andare in Sardegna per lavoro e quindi ho il patema d’animo.

  12. Assolutamente,tutto a regime. Soltanto una leggera fumosità in accelerazione il che mi sembra nella norma per 12 anni di macchina.Or che mi sovviene
    ieri sera in attesa di entrare in Box con le frecce accese mi ha strizzato l’occhio la spia riserva ma ero a metà serbatoio è durato pochi secondi.Rimane fissa la spia Airbag guasto ma non so a quale si riferisce ma questo non mi preoccupa.Spero solo di passare la revisione che è prossima a scadere.

  13. Ciao , ho trovato questa discussione e spero mi possiate aiutare , ho una ml63amg e ho cominciato ad avere la spia liquido accesa , ho rabboccato ma dopo 20 km ancora la stessa cosa , ho rabboccato dopo 2 giorni e ne mancava ancora un pò , a quel punto ho ripreso su l’auto e dopo 67 km spia accesa .
    a quel punto mi sono recato dal meccanico ha messo sotto pressine l’impiano ma niente perdite , mi dice che deve smontarmi il motore per vedere se è la testa ed essendo un v8 non può farlo con il motore dentro ma deve tirarlo fuori.
    può essere vero ? alemno per dirmi se è una gurnizione , la testa da sostituire o qualcosa di più grave non può farlo con il motore sopra e in poco tempo?
    i prezzi su quanto si aggirano di guarnizioni , punterie a quel punto son da fare , rettifica testa -_?

    grazie

    • @Gianluca, sollevando la stecca dell’olio si intravedono tracce di acqua mischiata con l’olio motore? Solitamente sui benzina si fa fare mezzo giro al motore con i cavi candele staccati, e poi si smontano le candele per vedere se sono bagnate di acqua. Questi sono i due tentativi per vedere se la guarnizione della testa è rotta. In alternativa occorre smontare la testata. Per i listini adesso non abbiamo il tempo di fare la ricerca, ma fatti fare un preventivo dal meccanico, magari lo possiamo controllare prima di dargli il via ai lavori.

  14. Salve Giuliano,
    Oggi la mia peugeot 205 1.1 40kw 1992 benzina/gpl ha avuto un problema,da quello che ho letto in giro credo sia la guarnizione della testata.Spia accesa mentre viaggiavo,ho riabboccato il liquido e dopo 20 mt,singhiozzando mi sono accostato e mi son o accorto che usciva un gran fumo bianco dallo scarico,ho controllato e mi sembra liquido del rardiatore,una mega pozza per tezza di liquido..Volavo per cortesia la conferma o no,se la testata e’ partita per le vacanze…grazie…

      • Guarnizione sostituita,insieme ad altre guarnizioni,spesa 450..Adesso mi perde olio dalla parte sx,guardandola di fronte,all’altezza della plastica che dovrebbe coprire la coppa dell’olio..olio finito completamente,avro fatto circa 200 km,meno male che ho controllato,perche all’accensione,ho notato che mi faceva molto fumo…ora,qualche goccia la perdeva anche prima,visto l’eta della mia macchina (21 anni),ma cosi e’ troppo!!!La riportero da chi mi ha rifatto la testa.
        Non e’che con il lavoro della guarnizione nuova,c’e piu pressione del motore nella parte inferiore e quindi mi perde piu olio di prima?cosi’ a naso….
        Grazie in anticipo..

  15. Salve , vorrei avere un consiglio.
    dopo un anno che la mia barca è in rimessaggio si è scoperto che il consumo d’acqua era dovuto al passaggio nelle testate.
    i collettori non sono la causa in quanto sono integri.
    la mia domanda è questa, considerando che l’acqua nelle teste vi è rimasta per un anno,sarà opportuno rifare il motore o cambiare solo le parti intaccate dall’acqua?

  16. Ciao!sono da Padova!ho yna fiat stilo 1.6 benzina,16 valvole.ho la guarnizione de la testata bruciata!sono andata in 3 officine.mi anno fatto preventivi diversi e secondo me abbastanza alti.tipo:2000 euro,altro 1000 euro!mi po dire qual’e un prezzo giusto?grazie!!!!!!!!!

  17. salve, ho ricevuto da mio figlio che si trova in viaggio all’estero con la mia macchina,la segnalazione di un inconveniente che si è verificato durante il viaggio.Alcune marce non entrano,specie la 5 e la retromarcia ,la 1 e la 2 ok come sempre, la 3 e la 4 un po dura ,la 5 non entra.
    Quale puo’ essere la causa ? grazie
    L’auto è una Sharan vw.

  18. Salve.la mia seat leon ha 100mila km,è già da un po che perde il liquido dal radiatore,e ogni volta che faccio una salita in particolare mi aumenta la temperatura,il meccanico mi ha detto che è al 100% la guarnizione della testata,ma non potrebbe essere il termostato? Comunque mi ha fatto un preventivo aggiungendo anche la cinghia e tagliando completo e mi ha sparato 970 euro! Che dite?

    • @Laura, devi controllare se la mattina, prima di accendere l’auto, ci sono delle tracce di liquido a terra. Il fatto che aumenti la temperatura in salita non vuol dire nulla a meno che non vada oltre i 90 gradi senza far accendere le ventole di raffreddamento.
      Se l’auto è a benzina si può controllare se c’è dell’acqua nei cilindri. Si staccano i cavi delle candele, si fa fare mezzo giro di motore (come se dovessi accenderla) e si svitano le candele per vedere se ci sono tracce di acqua sugli elettrodi.
      Una domanda…il meccanico ha fatto dei controlli oppure ha eseguito una diagnosi ad occhio? Non l’ha tenuta in moto per vedere se si tratta di un problema di termostato o semplice perdita?

  19. in riferimento al motore della mia barca come precedentemente detto ,è stata smontata una delle testate per verificare i danni causati dall’acqua rimasta li per mesi,ed è stata trovata ruggine nei cilindri, sembra però che non siano stati intaccati dalla corrosione ,ma solo una patina di ruggine.Il meccanico mi ha suggerito di eliminare con della carta abrasiva la ruggine per verificare se ci sono rigature che al momento non sembrano esserci e poi dopo una prova idrostatica delle teste ,provare a rimontare il tutto e mettere in moto.le guarnizioni non sono bruciate
    i collettori non lesionati, dopo la prova delle teste se non ci sono problemi cosa mi consigli? quello che si sospetta è che la testa è state smontata con estrema facilità i perni non hanno opposto molta resistenza .testa non serrata bene?questa potrebbe essere la causa del passaggio dell’acqua nei cilindri?

  20. salve, la testata è stata smontata in mia presenza per la prima volta dopo il rifacimento totale ,presumo che sia stata montata male in quanto il motore fumava di bianco gia dopo poche ore di moto.
    Il problema in questione si è presentato dopo solo circa 100 ore di navigazione .
    Cosa ne pensi del suggerimento del meccanico?cioè quello di ripulire i cilindri e provare a rimetterlo in moto? Grazie

      • Salve @Giuliano,volevo un informazione su una punto fiat 1.2 8 valvole motore 188 400, con gpl.prima di acquistarla ho dovuto rifare la testata perche’ trovavo olio nel radiatore,la testa la fatta un amico meccanico,e stata smontata,portata a rettifica,controllato valvole ecc ecc,senza fare la prova idraulica,l’auto non consuma acqua,ma mi da l’impressione che non va bene,il serraggio è stato fatto nelle norme specifiche,il problema di ma impressione che va a 3 a benzina,a gpl va discreta.poi esce acqua dalla marmitta,N.B non consuma Acqua dal radiatore,un saluto ciao grazie

        • @Enrico, come ti ho già accennato in privato su Facebook, è probabile che ci sia ancora un’infiltrazione di acqua dalla guarnizione o da qualche micro crepa sulla testata. Fai il controllo delle candele per vedere se c’è acqua nella camera di scoppio.

  21. …a me la macchina ha iniziato a fare beep beep e spia rossa dell’impianto di raffreddamento. Ho subito ispezionato il vano motore e scoperto che dal tappo del circuito di raffreddamento c’era perdita di acqua molto oleosa!

    Per farla breve il preventivo per cambiare la guarnizione di testa e’ non meno di 1500 euro (citroen xsara del 2000 con 380’000km). Puo’ avere un senso ripararla o mi vogliono per forza far cambiare la mia amata Xsara con un prezzo eccessivo?

  22. salve. avrei bisogno di un informazione.la mia auto ha cominciato a perdere un po di acqua lo portato dal meccanico e mi ha detto sara una piccola perdita e per il momento di lasciarlo cosi.poi una mattina ho trovato tanta acqua per terra sotto dove ce il radiatore sinistro vicino alla vasca dell acqua il meccanico ha detto che e la testata adesso.io ho fatto un giro con la macchina e quando guido per un po la lancetta che fa vedere la temperatura va al centro 80-90 poi scende quasi a zero per un po mentre guido e poi sale di nuovo e va normale 80-90. opel astra coupe 2 serie sdx del 98 .vorei sapere cosa e se mi puo dare una risposta grazie-

    • @Arvin, difficile dare un parere senza nemmeno poter vedere l’auto. Sta di fatto che il meccanico dovrebbe mettere sotto pressione il circuito per localizzare con precisione al perdita. Se va avanti ad occhio difficilmente troverà una soluzione. Per il momento controlla sempre il livello e fai attenzione che la lancetta della temperatura non vada oltre i 90 gradi.

  23. salve, volevo chiedere un consiglio per lo smontaggio della testata: quali tecniche /attrezzi si possono adottare qualora la testata risulti quasi saldata al blocco motore: non si muove ne forzando con scalpello, ne provando a sollevare la testata dal blocco motore tramite muletto. Non credo sia un problema di grippaggio dei prigionieri, temo invece che un surriscaldamento del motore abbia seriamente danneggiato la guarnizione della testata e che quindi quest’ultima si possa essere saldata in alcuni punti al blocco motore.

  24. Salve,
    premetto che non sono molto pratico riguardo ai motori.Ti racconto cosa mi è successo: mentre camminavo con la mia peugeot 206 1.4 benzina ho notato che la temperatura saliva sopra i 90 gradi, mi sono subito fermato e aprendo il radiatore ho visto che era vuoto :( l’ho rabboccato con acqua e la macchina ha ripreso a camminare normalmente. 24 ore ho controllato il radiatore ed ho notato che mancava circa mezzo litro d’acqua. Il primo meccanico dove l’ho portata ha controllato il radiatore dicendo che non ha nessuna perdita ed ha sentenziato che bisogna rifare la guarnizione della testata chiedendomi 700 euro. Poi sono passato da un secondo meccanico che mi farebbe il lavoro per la metà, e mi ha detto che comunque non è sicuro che sia la guarnizione. In effetti leggendo su internet ho notato che non ho i classici sintomi della guarnizione bruciata, ovvero la macchina non parte a 3 cilindri, non fa fumo bianco, nell’olio non ci sono tracce d’acqua. Prima di effettuare qualsiasi intervento stavo pensando di provare con un turaffalle, che leggendo in vari forum sembra essere efficace per piccole perdite o anche per piccole crepe alla guarnizione.
    Che ne pensi?

    • @Marco, l’acqua non è contenuta nel solo radiatore. Ci sono da controllare i manicotti in gomma, i tappi sul monoblocco e testata, la pompa acqua ecc.
      Il circuito va messo in pressione per vedere da dove esce. Se l’auto parte al primo colpo e va regolarmente a 4 cilindri, non vedo il motivo per sentenziare su due piedi la sostituzione della guarnizione testa.

          • Salve giuliano, ho una ford ka con la guarnizione bruciata. Volevo chiederle, siccome la macchina mi serve per un paio di giorni per lavoro, se sostituisco l’olio della macchina con olio nuovo, per un paio di giorni avrò problemi lo stesso? Grazie della cortesia.

          • @Andrea, cambiare l’olio non basta. Quando si brucia la guarnizione della testata vengono a crearsi dei problemi sull’impianto di raffreddamento del motore. Inoltre rischi la rottura del motore.

  25. Salve Sig.Giuliano
    Sono un felice possessore di una saab 9-5 2.0t del 1998,ma da circa 1 anno ho un problema con i livelli del liquido refrigerante e della pressione nel manicotto che attacca il termostato al radiatore
    L’auto sia a freddo che a caldo ha una pressione eccessiva nel manicotto
    Ma la temperatura non si alza,anzi, quando apro l’aria condizionata a 27 gradi si abbassa facilmente ma la pressione rimane
    Ho notato poi che il tutto avviene( non so se è una casualità ) quando apro l’aria calda in ‘econ’
    L’auto va sempre bene non strappa (solo quando la pressione è davvero alta tanto da perdere acqua dal manicotto) parte sempre bene( mezzo giro di chiave) e consuma poco( 15/16 km/l)
    Ho notato poi che quando vado veloce dalle bocchette interne con il clima chiuso entra aria fredda,( sempre con il clima chiuso in modalità calda)
    Non appena apro in econ o con il clima tutto ,una volta chiuso,inizia ad entrare aria calda,ed è li che il manicotto inizia a gonfiarsi
    Ribadisco che la temperatura rimane costante anzi che scende quando vado veloce
    Il termostato e ‘ stato sostituito due volte(anche se ho dubbi) ed a minimo l’acqua nn circola nella vaschetta se prima nn partono le ventole mentre se accelerò inizia a circolare infatti spesso il manicotto di ritorno e’ freddo
    Mi sembra strano possa essere la guarnizione testa ormai è passato un anno e 20000 km da quando ha iniziato a fare in questo modo
    Infine non c’è acqua nell’opio e viceversa
    Saluti
    Eugenio

  26. Quasi scodavo’quanche volta sento odore di liquido refrigerante dalle bocchette interne’mansoprattutto l’auto non ha mai buttato acqua dalla vaschetta tranne prima di cambiare il termostato.
    Spesso la pressione si inverte,ovvero non c’è pressione nella vaschetta ma nel manicotto e viceversa senza però buttare acqua ,anzi il livello rimane costante
    A volte pur di nn fare andare in sovra pressione il circuito ho girato con il tappo semi aperto ed è l’unico modo che funziona(l’acqua rimane li dov’è ) ma dalla marmitta esce più condensa e fumo a freddo

  27. Buonasera sig Giuliano
    Nemmeno a farlo apposta scendo nuovamente a controllare la pressione,scaldando ben benino l’auto facendo un giro in tangenziale e poi in città e noto che la pressione diminuisce un poco
    Tuttavia un corte fischio non mi convinceva ed infatti vedo perdere molta acqua dal gruppo del termostato( cioè dal pezzo che va ad attaccarsi alla testata,il tutto avviene come l’impianto entra in funzione ed in pressione
    Volevo capire se un termostato difettoso potesse creare questa pressione facendo perdere liquido dalla guarnizione di questo stesso
    O se magari è la stessa pressione ad aver creato il danno

    • @Eugenio, per non sbagliare metti un termostato nuovo e se c’è la guarnizione in cartoncino cambiala. Inoltre dai un’occhiata vicino la pedaliera per vedere se ci sono tracce di umidità (per vedere se perde un pò il radiatore interno).

      • Salve sig Giuliano
        Il termostato funzionava bene e’ la pressione che ha crepato la guarnizione dello stesso termostato
        Oggi lo abbiamo eliminato
        È l’auto saliva fino a 90 gradi precisi
        Quasi come se ci fosse il termostato
        Per un po’ tutto bene niente pressione eccessiva ( infatti aprendo il tappo nulla)
        Ad un certo punto inizia ad entrare aria più calda dentro ed in un attimo la temperatura e’ scesa quasi a 20 gradi e aprendo in cofano ecco di nuovo la pressione con manicotto freddo ed anche quello di ritorno
        Apro il tappo a motore spento e nn succede nulla ma all’improvviso dal tubo di ritorno esce una gran quantità di aria ed il livello nella vaschetta scende ed assieme all’aria acqua bollente ed ecco che l’indicatore temperatura scende
        Quando la temperatura e’ sui 90 gradi l’aria interna e meno calda
        Viceversa se scende l’aria interna è bollente
        Ma la temperatura nn ha mai superato i 90 gradi
        Nn ha mai bevuto acqua e ne l’ha mai cacciata
        C’è solo pressione quasi come se il radiatore o la pompa acquann facesse circolare l’acqua bene
        Il radiatore interno nn perde
        Ad un certo punto premendo il manicotto in pressione sentivo rumori nella vaschetta
        Dopo un po’ solo in basso nel manicotto che si attacca alla pompa quasi come se l’acqua ad un certo punto fosse scesa nell altro manicotto

  28. Salve Giuliano , la mia chevrolet cruze del 2010 60000km ha dell’olio nella vaschetta del radiatore. Ho smontato e lavato la vaschetta ma l’olio è ricomparso. La temperatura è sempre perfetta e la macchina gira bene. Cosa può essere ?

    • @Daniele, se l’olio va a finire nell’impianto di raffreddamento significa che c’è qualche passaggio danneggiato, come ad esempio la guarnizione della testata. Trovando punto di rottura l’olio finisce nei passaggi dell’acqua.

  29. salve sono roberto volevo sapere o cambiato la guarnizzione della testata a una volswagen sharan 19 tdi pompa iniettore la macchina va bene pero consuma ancora aqua 2t te che problema a ancora

    • @Roberto, dovresti controllare i radiatori (compreso quello interno per il riscaldamento) i manicotti e i tappi di fusione situati sul monoblocco.
      Se puoi metti in pressione il circuito con una pompa e guarda se la perdita di acqua è visibile ad occhio.

  30. salve giuliano ho una vw sharan 1,9 tdi del 2001 ,estate o inverno e stesso problema l’auto non consuma aqua,l’aqua non e sporca di olio,pero dalla vaschetta del radiatore,dove si avvita il tappo in basso escono gocce d’aqua.ho controlatto il tappo e ho visto che ce una guarnizione e visto che auto di originale ha 320 mila km puo perdere dal gurnizione?

  31. buongiorno ….qualche giorno fa la mia macchina (fiat punto 1200)acquistata usata 6 mesi fa dava problemi di carburazione ….il motore sembrava come andare a tre ha cominciato a tremare…..le spie di raffreddamento e motore non davano problemi la temperatura era ok….ho portato la macchina dal meccanico che dopo aver smontato il filtro ha visto che la bocchetta era intasata da grumi di olio vecchio e che sicuramente la testata era bruciata..preventivo dalle 600 alle 800 euro con cambio cinta trasmissione….ho qualche dubbio in quanto la temperatura non è mai salita oltre il limite e nella vaschetta di raffreddamento non erano presenti gocce di olio ma nel tappo dell’olio motore era presente il tipico cappuccino…magari bastava solo pulire la bocchetta del filtro aria e mettere un additivo per pulire il motore??? che mi consigli??…grazie aticipatamente per l’eventuale risposta

    • @Danilo, quella specie di “cappuccino” che vedi è acqua mischiata con olio motore. Di sicuro con il tempo la quantità di liquido miscelata con olio sarebbe aumentata e avresti avuto anche problemi più seri. Fai sostituire la guarnizione della testata e il termostato. Il fatto che va a tre la mattina vuol dire che l’acqua si deposita dentro un cilindro e nella fase di scoppio la candela bagnata non emette la scintilla sufficiente.

  32. Buonasera ho un opel astra 1.2 16 vvalvole del 2007!! Io ho avuto un problema con un giunto che porta il liquido di raffreddamento al mmotore praticamente si e rotto mi si è accesa la spia della temperatura dell liquido di raffreddamento e da quando si è accesa ho percorso circa 500 metri e il giorno dopo l ho portata dal meccanico per la riparazione dalla ripazione in poi il liquido contenuto nella vaschetta è fuoriuscito perché è andato in ebollizione sentendo un paio di meccanici mi hanno detto che potrebbe essere la guarnizione della testa se fosse cosi quanti km potri fare ? Grazie buonasera

    • @Andrea, l’auto può andare in ebollizione anche per il semplice termostato bloccato, oltre alla perdita da un manicotto. Il problema è che appena la lancetta tocca il limite consentito bisognerebbe spegnere immediatamente il motore! Basta pochissimo per danneggiare la guarnizione della testata, specialmente se inizia ad avere un pò di anni. Io proverei a sostituire il manicotto/giunto danneggiato, sostituirei anche il termostato e rimetterei l’acqua all’interno del circuito. Se l’auto non da problemi di resa e a 90° C partono le ventole, allora sei apposto. In caso contrario fai sostituire la guarnizione della testata.

  33. Ciao Giuliano intanto complimenti, ho scoperto da poco questa pagina e spero tu possa aiutarmi perché vari meccanici per ora non l’hanno fatto. Ho un golf tdi 130 cv, l’auto va benissimo in giro, anche portandola al limite di giri, la temperatura non supera mai i 90, non mangia olio, non fuma ne consuma acqua. I problemi sorgono a velocità sostenute cioè oltre i 190 km/h , dove si blocca la turbina e dopo pochi km la vaschetta acqua si svuota di circa 1 litro. Ho fatto diverse prove e il risultato e’ sempre quello. Spegnendo l’auto e riaccendendo subito tutto torna normale, e specifico sempre tutto a 90 gradi. Quando apro la vaschetta per rabboccare esce una grossa pressione ma questo credo sia normale. Di perdite in giro di acqua ho visto qualcosa dal lato vaschetta. Specifico che nell’acqua non si vede cose strane, sembra pulita. Quando si blocca la turbina non si accende nessuna spia e per sicurezza ho già fatto pulire l’egr ma non è cambiato nulla. I meccanici che ho sentito l’unica ipotesi che mi hanno dato e’ la guarnizione testa ma non troppo convinti, io non credo che si abbia problemi solo a quelle velocità con problemi alla testa, spero tanto tu possa darmi almeno alcune indicazioni da dare al meccanico perché nessuno vuole metterci mani e io non vorrei che peggiorasse la cosa perché viaggio molto in autostrada. Se hai delle domande chiedimi pure, grazie

      • Ciao Michele ho fatto la prova, quando raggiunge i 90 le ventole non partono, e anche lasciandola lì per un po’ o portandola su di giri la temperatura non va oltre ma le ventole non partono mai, devo sostituire il bulbo? Può essere solo quello che crea i problemi? Grazie

          • Ciao Giuliano allora ho fatto sostituire il termostato ma il problema rimane o meglio: prima accendevo il clima e le ventole non partivano, ora accendendo il clima partono entrambe le ventole pero le ventole non vanno a clima spento raggiungendo i 90′gradi e il tubo che esce dal termostato rimane sempre freddo, se apro,la vaschetta d’espansione l’acqua bolle. Non so,più che fare

          • Aggiungo anche che avendo controllato un’auto come la mia la stranezza e’ che dal tubicino attaccato alla vaschetta del radiatore dovrebbe pisciare acqua invece nella mia non esce nulla

          • Mi correggo poi ho notato che l’acqua nella vaschetta entra, e’ solo che il tubo che esce dal termostato si scalda solo l’inizio a 90 gradi poi dalla curva che va giù rimane freddo ed è duro

  34. Ciao Giuliano. Devo acquistsre una seat alhambra. Dicono che consuma acqua. Pensano sia ls guarnizione testa. L’auto è del 2005. Quanto può costare ls riparazione?

  35. Ciao Giuliano, sono un possessore di una fiat uno del 1993 motore 1.0 fire. Un mese fa ho notato tracce di paraflu site sul pavimento del garage. Ho valutato il livello ed ho aggiunto dell’altro liquido. Mi sono recato dal meccanico ma non ha riscontrato nessuna perdita. Oggi mentre viaggiavo ho notato che dalla marmitta fuoriusciva del fumo bianco… ho visto che il livello del liquido dal radiatore era molto basso ed ho aggiunto 1 litro di paraflù. Contemporaneamente si sente un rumore di acqua, aveicolo in movimento, provenire dalla zona del riscaldamento del veicolo. Secondo te è la guarnizione della testata bruciata? Sono di firenze a quanto ammonta la spesa? Saluti

  36. Ciao Giuliano, ho una ford focus tddi 2001 1800 , ho appena rifatto la guarnizione della testa ho sostituito pompa acqua distribuzione alternatore ma dopo 200 km continua a farmi fumo
    bianco e a consumare acqua.E’ normale^?

  37. Ciao Giuliano, riprendo il problema che ho scritto a fine dicembre, come mi chiedevi tappi di spurgo aria io non ne vedo, se sai indicarmi più precisamente dove guardare. Nel frattempo il meccanico ha fatto un tentativo di mettermi un liquido tura falle ma non è cambiato nulla :( l’ultimo tentativo mi dice che è metterla la notte sotto pressione e vedere al mattino se è scesa e in questo caso e’ il motore, anche se dalle prove manuali mi ha detto che il motore non soffia aria, e questo e’ sempre più strano

  38. Clio 1.4 16V – Anno 1996, km. 150.000 – Perde un po’ di olio. Conviene sostituire la guarnizione della testata? A quali inconvenienti potrei andare incontro, in caso di riparazione eseguita male? Grazie.

      • Da quello che mi hanno spiegato, nel punto in cui esce non si può stabilire con certezza, perché in corrispondenza della testata c’è una paratia in cui circola altro olio. Morale della favola bisogna smontare per risolvere il problema. In ogni caso non dovrebbe essere il coperchio delle punterie.
        E penso che nessun meccanico, si lascerebbe scappare l’occasione di smontare la testata, anziché fermarsi alla sola sostituzione della guarnizione di questa strana paratia, ammesso che il problema risieda li.
        Ma la mia domanda ritorna ad essere la stessa. In caso di riparazione eseguita male, a cosa potrei andare incontro?

        • @Lidio, in questo caso se decidi di far smontare la testata, oltre al cambio della guarnizione farei controllare tutta la testata per vedere se ci sono parti danneggiate e controllerei anche i paraoli. In caso di lavoro eseguito male hai diritto ad 1 anno di garanzia sulla manodopera (l’importante è che ti rechi dallo stesso meccanico) e 2 anni su tutti i ricambi.

  39. Ok, grazie. Comunque è 2006 l’anno di costruzione. Mi sono confuso. Il nuovo millennio ancora non mi è entrato in testa. Un altra domanda, a lungo andare, questa piccola perdita di olio in che modo dovrebbe progredire? Per adesso noto che dove lascio l’auto in sosta per circa 6 ore, dopo aver percorso al mattino circa 11 km, impiegando circa 20 min., vi sono diverse macchioline di circa 3 cm di diametro. E a giudicare dal numero, anche se non le ho contate, il problema è iniziato da alcuni giorni.

  40. Riformulo la domanda, perché l’ho posta male. Poiché per il momento non ho intenzione di portarla in officina perché il motore gira bene, quand’è che mi devo incominciare a preoccupare per evitare danni seri? Da quello che ho letto dovrei controllare che non vi siano travasamenti fra acqua e olio, né consumo eccessivo degli stessi. Altra domanda, quali inconvenienti provoca un paraolio rovinato?

  41. A proposito dell’acqua da mettere nel radiatore. Non è sconsigliabile aggiungere acqua contente calcare? Quando l’acqua raggiunge temperature alte, il calcare precipita e si deposita sulle parti metalliche del circuito, riducendo l’efficacia del raffreddamento. Erro?

  42. salve sig. Giuliano, avrei un problema da sottoporle, la mia Renaut Clio 1.220 a benzina e GPL, dell’anno 1994, km.150.000, rompe in continuazione la vaschetta dell’acqua, è la terza che cambio nel giro di un anno, potrebbe essere la guarnizione della testata?
    Grazie

  43. buongiorno,ho una multipla 1.9 jtd con 163.000 km sulle spalle..ho chiesto al vecchio proprietario(l’ho comprata usata) se aveva cambiato (quando la possedeva lui,cioe’ fino a 135.000km)la cingia di distrubuzione e la sua risposta e’ stata:
    senti il tuo meccanico che cingia si cambia quando si sostituisce la guarnizione della testata(fatta da lui a 70.000 km perché gli si guasto’ il termostato e dovette cambiare il tutto).leggendo l’articolo sopra “dovrebbe” aver cambiato la cinghia di distribuzione..lei che ne pensa?la multipla e’ del 2001,andrebbe in ogni caso rifatta nelle immediate vicinanze?grazie

  44. Per la Clio 3 1.4 16V la perdita di olio non era dovuta alla guarnizione della testata, ma usciva dalla piastra di plastica che contiene la valvola termostatica e un sensore dell’olio, e che si trova avvitata sul lato destro della sede delle valvole, in corrispondenza di fori in cui circola il liquido del radiatore e l’olio motore. Evidentemente per risparmiare sui costi di assemblaggio, hanno aggiunto al condotto del liquido refrigerante, una parte bombata dove circola anche l’olio, per rilevare non so cosa. Soluzione alquanto strana, ma tant’è.

  45. buongiorno,se possibile gradirei un parere ,ho una opel frontera a benzina del 1995 con 230000km ,l’auto e il motore vanno benissimo ma da qualche tempo la mattina trovo una chiazza di olio sotto l’auto,il meccanico a cui mi sono rivolto ha detto che si tratta della guarnizione della testa,ma non ho olio nella vaschetta dell’acqua ne olio emulsionato sotto il tappo,puo’ essere che perda olio la guarmnizione della testata?
    grazie
    franco

    • @Franco, potrebbe anche trattarsi della guarnizione della testa rotta all’altezza di qualche passaggio d’olio, magari è esterna e di conseguenza il lubrificante esce fuori e non va a miscelarsi con l’acqua. Fai pulire bene la parte dove sembrerebbe uscire l’olio e poi controlla.

  46. Buongiorno sig.Giuliano ti chiedo anche io gentilmente una risposta che riguarda lamia Ford Galaxy 2002 115 cv.i sintomi sono prima non si alzava lacetta fino a 90C`anche se andavo in montagna adesso o notato andando in autostrada a 130 al ora e salita a 110/120 mi sono fermato subito e sono andato piano ho sostituito il termostato ma non era quello adesso ho fatto appuntamento dal meccanico e poi ho notato che il tubo che arriva al termostato e sempre freddo e nella vaschette non arriva liquido dopo 90C* e la vaschette e un può sporca di colore scuro la macchina tira non imete fumo cosa può essere. Grazie mille.

  47. Ho dimenticato a dire che la macchina non riscalda dentro ma questo solo ultimamente lo provata la mattina presto essendo ancora fresco a 24C* ma non arriva il caldo dentro abitacolo.

  48. Buon Giorno posseggo una Jeep Cherokee imm. 2007 cn 70.000 Km
    sempre tagliandata, non rilevo ne cali di potenza ne consumo olio o acqua, ho rilevato tuttavia un rumore di fondo tipo battito sordo proveniente dal motore, le cinghie di servizio sono ok. Ma il concessionario Jeep mi ha detto che deve smontare la testata per capire cosa è successo. Ma è mai possibile che una macchina diesel 2.8 di cilindrata sempre tagliandata possa avere seri problemi di motore?
    grazie attendo vostri parerii

    • @Luigi, sinceramente non sono in grado di darti una diagnosi sul rumore che senti. E’ possibile però che possa esserci un cedimento di qualche elemento nonostante i taglaindi eseguiti con puntualità. Tienimi aggiornato su cosa ti riferirà il meccanico.

      • preventivamete ringrazio.Possiedo Multipla bipower 2006,110.000 kmm ok, poi spia olio accesa,messi 2 litri olio una settimana dopo spia olio accesa dinuovo,il mio meccanico dice che c’è da rifare il motore visto che sotto perde solo poche gocce esso se lo beve !!!??? ma non ho mai visto la temp.della mia auto salire oltre la 4°tacca (7 tacche max)…a che spesa pensi andro’ in contro?

  49. salve non ne capisco molto di auto o meccanica ma volevo sapere se e un problema quando all’interno del tubo che va dal motore al filtro aria si e formata una patina gialla tipo schiuma e quando accendo l’auto esce del fumo sempre dal tubo che collega dal motore al filtro dell aria..

  50. … a parte la spia accesa, odore di olio bruciato dal vano motore (non dallo scarico) e il minimo che oscilla un po’piu’ del solito, la macchina si accende e gira benissimo. spero di non dover cambiare l’ottimo parere che ho sempre avuto su questa mia cara auto che tutti hanno invece sempre disprezzato . grazie per l’ottimo servizio da lei offerto

  51. ciao ragazzi avrei bisogno di un consiglio… ho cambiato la testata del motore circa un anno e mezzo fa una punto serie 2 1.2…comunque adesso si ha bruciato di nuovo la testata…ma e normale???? un altro meccanico mi ha detto che e possibile che la testata non e stata cambiata…poi non so. si ha accesa la spia gialla del motore e poi la temperatura del motore mi segnalava che il motore e freddo poi la spia rossa pero era accesa. però circa una settimana fa buttava l’aqua dal radiatore o come si chiama pero il motore non si ha riscaldato per niente perché ho fatto in fretta a rendermene conto…… e possibile che si ha bruciata di nuovo?? un meccanico mi ha detto che l’altro me la fatta apposta lasciando l’aria dentro per bruciarsi di nuovo… essendo ragazza un meccanico non dirà mai la verità. HO BISOGNO DI UN CONSIGLIO :’( :(…..GRAZIE….

  52. avrei bisogno di una risposta il più presto possibile. perché lunedi e già dal meccanico e non vorrei che mi frega di nuovo…non sarebbe la prima volta perché più meno una volta in 2 settimane sono di nuovo dal meccanico… qualcosa combinano a sta macchina e impossibile che da sempre problemi….pfff…

  53. Ciao giuliano,ho un golf 5 2.0 td 140cv con 180000km,2 giorni fa mi si e’ accesa la spia del liquido refrigerante,ho controllato la vaschetta ed era quasi vuota,ho ripristinato il livello ho corso per 40 km ed il giorno dopo era ancora vuota…..l ho ripristinato di nuovo e ho lasciato l auto ferma tutta la notte,il giorno dopo la vaschetta era piena. Ho portato l auto dal meccanico ed a un primo controllo visivo nn ha trovato rotture di manicotti o altro,vuole fare altri controlli prima di andare a controlllare la guarnizione di testa….mi ha detto che se fosse sarebbero sui 1700€…. tu risulta una cifra del genere,nn e’ esagerato???? Grazie per l eventuale risposta,buona giornata

    • @Paolo, penso proprio che sia la testata. Per quanto riguarda il prezzo che ti ha fatto il meccanico ci occorre un preventivo. Non può sparati 1700 euro senza farti capire cosa cambierà oltre alla guarnizione. Per lo stacco e riattacco della testata ci vogliono 9 ore, aggiungi la guarnizione costa originale VW 63,83 euro più Iva, aggiungi la guarnizione delle punterie originale VW 23,23 più Iva, costo per la smerigliatura, termostato VW 24,82 più Iva, un paio di litri di liquido refrigerante….come arriva a quella cifra? Se poi il meccanico non appartiene alla rete ufficiale Volkswagen può utilizzare ricambi originali aftermarket e vai a risparmiare di più.
      Come ripeto sempre…fatevi rilasciare un preventivo scritto.

  54. Ciao, io ho un alfa 159 1,9 jtdm, con 150 cv. Il mio problema è questo, da oramai 30 mila km ha iniziato a consumare acqua. ultimamente sempre di più. In più parte male, sembra a 3 cilindri, ma lo fa solo a motore semi caldo , insomma a macchina ferma da qualche ora, la mattina a motore freddo parte benissimo. Il mio meccanico ha fatto una prova, mettendo in pressione l’impianto di raffreddamento, e dopo 12 ore, la macchina non è partita e il cilindro n4, quello vicino al cambio, era pieno di acqua. Lui dice che è la guanizione della testa, e mi ha fatto un preventivo sulle 1000 euro. Il mio dubbio è che non sia, perché in marcia la macchina va benissimo e a freddo, parte bene bene. Esiste un modo per vedere se è bruciata la guarnizione?? leggo liquidi di contrasto, ma funzionano?? e altra domanda, un turafalle metallico, mi puo risolvere un po il problema?

    • @Fabio, è probabile che l’acqua entri nel cilindro non a freddo ma quando va in pressione quindi dopo un pò che è in moto. Credo che non ci siano dubbi sul fatto che sia la guarnizione rotta.

      • si ok, ma dici che con questi liquidi di contrasto, si possa vedere qualcosa?? il turafalde metallico me lo consigli?? la macchina ha iniziato a 100 mila km e ora ne ha meno di 140 mila. cosa rischio se ci faccio un altro migliaio di km?? devo andarci in ferie

          • Ciao, sono appena tornato a casa, sono stato in un officina dove fanno le rettifiche, martedì la porto per il lavoro. Loro dicono è la gurnizione della testa, però per la partenza difficoltosa a motore semi caldo, non pensano sia la testa, ma altro.Io pensavo fosse l’acqua nel cilindro. Te che ne dici?? e leggendo sui forum, per il consumo di acqua, dice che è possibile entri pure dal collettore di aspèirazione!

          • @Fabio, quando si rompe la guarnizione non è possibile capire di preciso in che punto è saltata. A volte l’acqua finisce fuori sul monoblocco, altre volte va nei cilindri oppure nei passaggi dell’olio.

  55. Salve Sign.Giuliano ho una volvo s40 1.9td del 97 con 330.000 km. Premesso che non ho mai avuto alcun problema con ordinaria,manutenzione. Da qualche giorno noto innalzamento temperatura,mancata,attivazione ventola (nonostante abbia sostituito termostato bruciato,funziona solo ventola aria condizionata),calo di acqua nella vaschetta,(nessuna perdita a terra),niente olio mischiato con acqua che fuoriesce dalla vaschetta,nessun calo olio motore. Sto provando a sostituire il termostato motore.Noto,Il circuito e’ in pressione,i tubi tendono ad indurire,a motore spento dopo che si innalza la temperatura avverto un rumore,tipo fischio proveniente dal tubo vicino termostato,ho messo il radiatore nuovo,la a macchina parte regolarmente la mattina a mezzo giro di chiave e nessuna emissione fumi bianco, che ne pensa.? Se fosse la testata “pizzicata” ?potrebbe aiutarmi a risolvere un prodotto come blue ripara testate?.grazie

  56. Possiedo una VW Sharan 1.9 diesel del 2002. Ha percorso 180.000 km e mi sto chiedendo quali interventi di manutenzione straordinaria sono necessari per poter raggiungere i 300.000 km.
    Grazie

    • @Roberto, la manutenzione straordinaria non è programmabile. Rientrano in questa categoria gli alternatori, motorini di avviamento, scatole sterzo, ecc. E’ chiaro che non puoi cambiare questi componenti in via precauzionale, visti i costi si sostituiscono solo quando si rompono. Per mantenere invece integro il motore, puoi modificare la manutenzione ordinaria anticipando il cambio olio motore e filtro ogni 10.000 chilometri. Pulire con frequenza il corpo farfallato, controllare spesso il filtro aria. Se fai molti rifornimenti di carburante cambia ogni 30.000 il filtro gasolio.

  57. Ciao Giuliano,scusami se nn ti ho più risposto ma ero preso da altre cose e fortunatamente la mia auto nn stava poi così male….alla fine il meccanico si è accorto che era il radiatore che aveva una crepa….(cosa strana perché nn avevo mai riscontrato nessuna perdita)..mi è’ andata bene va….comunque grazie per la risposta che mi avevi dato,mi servirà più avanti,buona giornata….

  58. ciao giuliano, ho una clio 1.5 dci che ha bruciato la testata più un cilindro andato. la macchina e del 2002 ne vale la pena di farla? il meccanico chiede € 550.00 poi se devo cambiare anche la cinghia distribuzione e non so cosa diventa un costo insostenibile per me . cosa mi consiglieresti. grazie

    • @Federica, se la carrozzeria e avantreno sono messi bene, io la farei riparare, la distribuzione non ti verrà a costare molto perché il meccanico ha già il motore smontato. Meno di 1000 euro cosa trovi sul mercato?

  59. Ciao Giuliano, ho una Fiat Multipla 1.9 jtd del 2001.
    Non parte la ventola del radiatore e ovviamente la temperatura del liquido si alza pericolosamente.

    Potrebbe essere il termostato con quel sensore avvitato sopra?
    Ho cercato relè e fusibili ma non ho trovato nulla.

    Grazie

      • Grazie per la risposta. Ti chiedo solo un’ultima cosa: mi confermi che sul radiatore non è presente alcun bulbo e che l’avviamento della ventola dipende da quello avvitato sul termostato?
        Da quello che ho visto tutto è gestito solo dal termostato montato sulla testa lato batteria

          • Ho sostituito il termostato completo di sensore ma niente…la ventola non parte. Hai idea se possa trattarsi del relè? Ma non so dov’è e qual’è. Non ricordo inoltre come si fa a provare se la ventola parte con 2 fili volanti

  60. Ciao giuliano
    Volevo un consiglio ho una toyota auris 2000cc D4D anno 2008 che da un po di tempo ho un problema sull’accensione e come si bloccasse il motore da premettere che ho già fatto il motorino d’avviamento.
    E da un po di tempo che ho un consumo di acqua eccessivo dell radiatore ‘sono stato dal meccanico e mi diceva che il problema dell’accensione potrebbe essere causato dal fatto che vada un po d’acqua nei cilindri. È possibile e cosa bisogna fare?

  61. Salve Sig. Giuliano secondo te è un problema di guarnizione della testata se quando lascio la macchina accesa x 10 minuti ferma comincia ad uscire tantissimo fumo grigio. grz in anticipo per la risposta.

      • Giuliano, credo di si, pero io mi stupisco che lo fa solo se la lascio accesa ferma mentre se la uso va normale solo che a volte strappa un po, perde qualche colpo, ho cambiato le candele le ho messe nuove ho cambiato pure la bobina ma l’ho presa in autodemolizione,non credo che ho avuto la sfiga addosso e che sia colpa sua, non perde ne acqua e neppure olio sembra tutto apposto la temperatura non supera mai i 90 gradi e non mi si accende nessuna spia però non riesco a capire cosa possa avere sono molto disperato ti ringrazio molto se riesci a darmi qualche informazione,grazie in anticipo della risposta.

        • @Elton, fai questo test. La mattina prima di accendere l’auto, stacca i cavi delle candele e fai fare un giro di motore con la chiave.
          Poi inizia a togliere una candela alla volta e guarda se ci sono tracce di acqua sull’elettrodo.

          • Giuliano ho provato a fare come mi hai detto te ma non c’erano tracce di acqua io non riesco a capire come mai tante volte strappa tanto e a volte strappa solo poco e poi come mai esce tanto fumo grigio solo se la lascio ferma per qualche minuto accesa e se vado no esce tutto quel fumo. grazie

          • Giuliano ma quanto tempo può andare avanti più o meno una macchina con la guarnizione della testata bruciata ??? ti ringrazio anticipatamente.

          • @Elton non si sa con precisione…io con una vecchia Lancia Y ci sono andato avanti per 2 mesi perché la quantità di acqua che entrava nel terzo cilindro era minima ma ci sono casi che dopo 3 giorni stai perennemente con un cilindro in meno.

  62. Salve Giuliano,
    sabato alla mia peugeot 205 1.1 del 1992 gpl,ho sentito un piccolo rumore mentre stavo premendo il pedale della frizione per fermarmi,il pedale e’ rimasto giu.meno male che ero a fare gas e li ce’ proprio il meccanico.Ho notato che il pedale della frizione e’ a ciondoloni,ho provato a tirarlo su a mano ma ritorna subito giu,dovrebbe essersi rotto il filo spero?volevo solo la conferma,per non avere sorprese con il meccanico,grazie mille!

  63. Ciao Giuliano, la mia mercedes 270 cd station wagon mi da parecchi problemi, quando è ferma per più di 4 ore(più o meno)nn mette subito in moto e questo mi sta rovinando la batteria, sono state cambiate tutte le candelette(almeno così dice l’officina mercedes) e la centralina, nn ha più la potenza e da qualche giorno la temperatura sale ai livelli massimi.
    Ti ringrazio anticipatamente, Anna

  64. Buonasera, circa 3 mesi fa ho comprato un jimny benzina/gpl , fino a che le temperature sono state moderate con la macchina tutto ok, poi quando sono alzate ha iniziato a perdere acqua dal tubicino della vaschetta di raccolta del liquido allora l’ho portata dal maccanico che non sono cosa cambia e mi dice di riprovarla allora il giorno dopo stessa storia, ah tengo a precisare che la lancella dell’acqua non alzava rimaneva e mezzo perdeva solo acqua, gliela riporto e la riguarda e mi dice di riprovarla stessa storia ma in più si alza il livello della temperatura della lancella e continuaa perdere acqua fumando dal cofano, allora riporto dal maccanico e mi dice che la ventola era da cambiare cambio quella ma stessa storia acqua che perde temperatura alta e fumo, allora ora mi ha detto che è la testa bruciata.
    La mia domanda da ignorante in materia è la perdita dell’acqua è una conseguenzsa della guarnizione della testata oppure al contrario?
    La macchina ha 200000 km

    • @Valentina, la guarnizione della testata si può bruciare anche senza aver necessariamente perso acqua. Sulla mia auto ad esempio si è bruciata e non perdevo acqua. A volte si rompe la guarnizione e l’acqua finisce nei cilindri o si miscela con l’olio motore. Mi chiedo solo come ha fatto il meccanico a cambiarti le ventole senza aver controllato prima la testata. Essendo la tua una macchina a benzina, bastava smontare a freddo le candele per vedere se erano bagnate.
      Prova a cambiare meccanico.

  65. Ciao,gentilmente può dirmi “dove si trova lo scarico condensa aria condizionata della fiat 600 Active del 2008″ Infinite grazie

  66. La mia macchina ha la guarnizione brucciata. Consuma un po d’acqua voglio chiedere se sapete se e un problema molto grave la macchina ha gia fatto circa 6000km con questo problema? Forse perde talmente poco che non e rilevante sulle prestanzioni, infatti va bennisimo. Devo fare a breve un viaggio di circa 2000km secondo voi reggere?
    Ho una opel corsa 1.2 benzina del 2002.

  67. salve, posseggo una Ford Focus 1800 TD del 2001, mi succede che
    in autostrada vedo la temperatura del liquido di raffreddamento è altissima, mi fermo e la temperatura scende. Rabbocco il liquido ma ho notato che la fuoriuscita avviene dal tappo della vaschetta. Controllato e messo sotto pressione il circuito di raff. non ci sono perdite. La temperatura resta sui 90° a metà dello strumento, al mattino controllo e vedo che manca acqua, aggiungo 2 litri di acqua va tutto bene, dopo 2 giorni la stessa cosa. L’acqua esce dal tappo della vaschetta perchè troppo calda . Rimessa sotto pressione, non ci sono perdite. Cosa puo essere? Vi ringrazio per la risposta

  68. Buongiorno ci siamo sentiti ancora per un ford galaxy 1.9tdi 115cv anno 2002 per problemi di testata e tante altre cose che ho dovuto cambiare adesso mi sono trovata senza aria condizionata butta dentro solo aria ambiente i sintomi sono:quando accendo la climatizzazione il tubo metallico parte sinistra stando al volante si scalda fortissimo invece destro un po freddo invece quando accendo il motore senza accendere la clima tutti e due tubi sono caldi ho verificato se c’è la pressione e ce. La ringrazio anticipatamente per la risposta.

Lascia un commento


Articolo scritto da Giuliano Cosimetti


Inizia la sua carriera nel settore automotive come operaio presso un’autofficina meccanica di Roma. Successivamente entra a far parte della Europcar occupandosi del controllo dei preventivi di carrozzeria e meccanica diventando - dopo nemmeno un anno - coordinatore del pool ispettori. Prosegue la sua carriera presso la ServiziAutoOnline (Saol) dove sviluppa il primo portale di meccanica online e una capillare rete di assistenza per alcune aziende del noleggio a lungo termine. Oggi è amministratore della GenesiSaw Srl dove si occupa principalmente di assistenza flotte aziendali e automobilisti privati. | Facebook | Twitter | Linkedin | Google+ |